Stampa

AGRICOLTURA: I GIOVANI CI CREDONO

 

Maurizio Bottiglia, imprenditore agricolo di Terracina, eletto Presidente Regionale dell’AGIA (Associazione Giovani Imprenditori Agricoli della Cia)

Grazie all’ultimo PSR sono stati oltre 3000 i giovani che hanno scelto di investire in agricoltura per il loro futuro. Lo hanno fatto all’insegna di una visione nuova e moderna dell’impresa in agricoltura che per garantire crescita, reddito e occupazione pone come principali temi da sviluppare: la mutifunzionalità, l’innovazione di prodotto e di processo, i nuovi mercati internazionali. Questi i nuovi “campi dell’agricoltura” scelti dai giovani.

 

Fra questi Maurizio Bottiglia, orticultore della piana di Terracina, è stato eletto lo scorso 8 maggio 2014 presidente regionale dell’AGIA del Lazio, l’associazione della Cia che si propone di agevolare l'inserimento dei giovani nell'attività agricola ed a valorizzare i giovani imprenditori agricoli che già operano nel settore. “Il nostro impegno – ha dichiarato il neopresidente – sarà una risposta decisa e decisiva alla crisi e alle incertezze sul nostro futuro”.

I lavori della IV assemblea dell’Agia del Lazio si sono svolti presso la Cooperativa Agricola Mediana, e hanno visto, fra i numerosi invitati l’Assessore Regionale all’agricoltura Sonia Ricci, il Presidente regionale della Cia Ettore Togneri, il Presidente della Cia di Latina Argeo Perfili, il Presidente della Cooperativa Mediana Lorenzo Sala, oltre ai numerosissimi partecipanti.

L’Assessore On. Ricci ha ribadito l’impegno e l’ascolto da parte della regione Lazio delle istanze portate dai giovani imprenditori agricoli della regione, impegno che parte dalla risoluzione di vecchie pendenze che incombono sulla passata gestione del PSR e che rischiano di far saltare 50.000.000 di euro, e che proseguirà con la stesura del nuovo PSR all’insegna della semplificazione burocratica e delle scelte sui giovani.