Stampa

Gli agricoltori in piazza giovedì 5 maggio: "Mobilitati contro stallo istituzionale"

Anche gli agricoltori del Lazio scendono in piazza, il 5 maggio, per chiedere risposte urgenti su: burocrazia; ritardi dei pagamenti Agea; costi di produzione insostenibili; prezzi alla produzione in caduta libera; embargo russo, vendite sottomercato; investimenti al palo; tutele vere per il Made in Italy; degrado ambientale;

CIa Mnifestazione

Le Iniziative si svolgeranno contemporaneamente in tutta Italia, con Roma, Bologna e Catanzaro piazze centrali della protesta. Secondo Cia, Confagricoltura e Copagri, la manifestazione è necessaria per sostenere i produttori in difficoltà che non possono più sostenere il peso di questa situazione, che mette le loro aziende a rischio chiusura.