Stampa

Positivo accordo laziale sul prezzo latte alla stalla

Apprezzabile lavoro di squadra: Regione, OO.PP, operatori

Bene l’accordo raggiunto, lo scorso 16 Gennaio, tra le principali cooperative di produzione del Lazio e la Centrale del Latte di Roma, in concomitanza con l’intesa sul prezzo del latte in Lombardia che prevede lo stesso prezzo di 44,5 centesimi/litro, più IVA e maggiorazioni connesse alla qualità. Ricordiamo che l’ultimo accordo, nel Lazio, prevedeva un prezzo di 42 centesimi/litro.

Tale apprezzabile aumento, anche se non soddisfa pienamente le aspettative dei produttori laziali, aggiunge la CIA-Lazio, va nella giusta direzione e premia il lavoro di squadra degli operatori coinvolti nella trattativa, l’azione promotrice dell’Assessore Sonia Ricci e delle organizzazioni professionali in due diversi incontri dedicati, ma soprattutto da, una prima risposta alle esigenze degli allevatori laziali, anche in termini di recupero dei costi aziendali.

Certo restano ancora tanti nodi irrisolti per il settore, non solo laziale, che dovremo tutti affrontare con la nuova PAC e con l’impegno dichiarato dell’Assessore Ricci, al fine di rivitalizzare la zootecnia da latte laziale.

Stampa

Al via la VI Assemblea elettiva regionale della Cia del Lazio

Il 13 febbraio presso la sala convegni di Fontana Candida si svolgerà la sesta assemblea elettiva della Cia. Alla assemblea parteciperanno Secondo Scanavino, candidato alla presidenza nazionale, Sonia Ricci, Assessore regionale all’agricoltura e  il presidente uscente Alessandro Salvadori.

 L’assemblea Elettiva della Cia del Lazio è ormai in una fase inoltrata per l’elezione dei delegati che, da tutte le provincie del Lazio si riuniranno il prossimo 13 febbraio per eleggere il nuovo Presidente Regionale.

Si chiude una fase importante per il rilancio dell’organizzazione che vedrà protagonisti nelle posizioni di vertice gli Agricoltori a guida della rappresentanza.

I principali temi individuati costituiranno il piano di lavoro per i prossimi anni a partire dal principale:

  1. 1)“più agricoltura per nutrire il mondo”, la difesa del suolo, con le sue molteplici implicazioni (difesa contro il “land grabbing, desertificazione e l’esposizione dei terreni agricoli ad altre speculazioni,) diventa ormai una prerogativa imprescindibile per chiunque abbia a cuore il futuro del pianeta e dell’umanità.
Stampa

L'Agricoltura del Lazio all'Europarlamento

Una delegazione di dirigenti e agricoltori della Cia del Lazio si è recata nei giorni scorsi a Bruxelles con l’intento di approfondire le azioni e le opportunità che la nuova programmazione comunitaria potrebbe offrire all’agricoltura laziale.

Grazie all’intervento dell’Europarlamentare On. Francesco De Angelis e del suo staff organizzativo si sono messi in campo dei tavoli di confronto con tecnici e responsabili di settore sui temi legati alla nuova PAC. Oltre a questo, la “tre giorni” si è rivelata utile per meglio comprendere il lavoro di lobby importante cui sono chiamati i nostri referenti presso la Commissione Europea e il ruolo sempre più determinante del lavoro svolto dalle commissioni per il progresso uniforme della società europea di cui tutti noi facciamo parte.