Stampa

Cia Lazio: necessario garantire il prodotto laziale nell' "affaire pecorino"; importante presa di posizione dell'assessore Birindelli

okLa Cia Lazio sottolinea la necessità di garantire tutte le strategie necessarie ad assicurare potenzialità di crescita per il comparto agro-alimentre laziale.

L'individuazione di uno specifico lotto riservato ai produttori di Pecorino Romano DOP nel bando legato alla fornitura di aiuti alimentari destinati agli indigenti rappresentava un importante riconoscimento per una produzione di indubbia qualità di un settore che sta attraversando un lungo e difficile periodo di crisi. 

 

Ebbene la scelta di AGEA  di bloccare questo bando è inaccetabile ed allarmante. Il presidente della Cia Lazio Alessandro Salvadori evidenzia come "la Confederazione Italiana Agricoltori sta lavorando alacremente per ristabilire la legittima e corretta posizione di partenza: la riattivazione del bando". "In tal senso, continua Salvadori, riteniamo importante la presa di posizione e le scelte prontamente fatte dall'Assessore Birindelli".

Il presidente conclude "speriamo che il confronto istituzionale riporti AGEA nell'alveo del buon senso, altrimenti dovremo attivare tutte le misure atte ad dare pieno sostegno ai nostri imprenditori"

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna