Stampa

ciao Giovanni...

La Cia del Lazio esprime profondo cordoglio per la perdita di un caro amico, un fratello, un compagno, un valido dirigente.

 

Un grave lutto ha colpito la famiglia della Confederazione italiana agricoltori. Dopo una lunga malattia e' scomparso il caro amico e collega Giovanni Li Volti. Una perdita che lascia in tutti noi un grande vuoto e un profondo dolore.

La triste notizia e' giunta mentre era in corso a Lecce, in occasione della VII Conferenza economica, la Direzione nazionale della Cia. L'emozione è stata immensa da parte di tutti. Il presidente nazionale Giuseppe Politi ha espresso, anche a nome dell'intera Confederazione, costernazione e cordoglio, ricordando con affetto l'amico Giovanni.

 

Politi ha avuto parole di gratitudine e di stima nei confronti del caro Giovanni e ne ha delineato una figura esemplare che lascia una traccia indelebile nella nostra Confederazione.

Nell'esprimere solidarietà e le condoglianze alla famiglia, il presidente Politi ha ripercorso le tappe della vita professionale di Giovanni, che ha condiviso in ogni istante la missione della Cia, al servizio dell'agricoltura, degli agricoltori.

 

 

Giovanni ha partecipato, nel 1977, alla fondazione della Confederazione italiana coltivatori (Cic). Aderente all'Alleanza contadini, si è sempre battuto con energia per la crescita sociale ed economica dei produttori. Il suo impegno si è esternato in anni di grande lavoro.

 

Attento a tutte le problematiche dell'agricoltura e dell'impresa agricola, Giovanni ha vissuto i grandi cambiamenti del mondo agricolo italiano e la sua azione costante e di professionalità, condita da eccezionali doti umane, ha permesso di ottenere importanti risultati per la crescita della gente dei campi.

 

L'amico Giovanni era un collega dalle grandi capacità. La sua attenzione era rivolta a tutti i settori dell'agricoltura, ma si era impegnato in maniera capillare nel comparto florovivaistico.

Nella sua carriera di vero sindacalista ha scritto numerosi e apprezzati saggi e ha ricoperto importanti incarichi nella nostra Confederazione e in Associazioni.

 

Giovanni aveva anche un'altra grande passione: quella per il calcio. La sua squadra del cuore era la Roma. I suoi commenti alle partite calcistiche erano sempre carichi di patos e soffriva quando la sua "magica" perdeva.

Con Giovanni scompare un vero protagonista della vita della Cia. Ma soprattutto scompare un amico sincero.

Caro Giovanni ci mancherai. Ci mancheranno le tue battute sempre pronte e sagaci. Ci mancherà la tua affettuosa e gentile presenza. Ci mancheranno i tanti bei momenti passati insieme a discutere di strategie sindacali, a parlare dei problemi delle aziende, ad affrontare le questioni legate al comparto florovivaistico, che seguivi con competenza e passione quasi maniacale.

 

Ciao Giovanni.

 

Commenti   

 
0 #1 code psn 2018-07-22 13:51
Individuals really like to get factors for free.

Am I correct?
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna