Stampa

Chiusura “Agri3”: Cia, un programma che racconta l’agricoltura “reale”

Non comprendiamo i motivi che spingono la Rai a interrompere la trasmissione “Agri3”, da anni presente nella programmazione di Rai 3. Testimoniamo di un interesse diffuso e crescente tra agricoltori e addetti ai lavori, per questo programma che nel tempo è divenuto un valido riferimento per il settore. E’ quanto evidenzia in una nota la Cia-Confederazione italiana agricoltori in merito alla paventata imminente chiusura del programma “Agri3”, trasmissione di approfondimento delle tematiche agricole in onda su Rai3. L’agricoltura e l’agroalimentare italiano -aggiunge la Cia- hanno bisogno dell’informazione.

 

Serve al settore che a sua volta serve al Paese e quindi alla società. Esistono molti modi di rappresentare l’agricoltura e informare sull’agricoltura, “Agri3” informa sull’agricoltura reale, le sue mille problematicità, ma anche gli aspetti virtuosi che da essa sono espressi. Siamo e saremo solidali -conclude la Cia- con tutte quelle iniziative che si oppongono alla chiusura del programma.