Notizie

Stampa

Dimissioni Polverini. Cia Lazio: PRIMA DI TUTTO L'AGRICOLTURA

Le dimissioni della presidente Polverini e la caduta della Giunta Regionale pongono  ulteriori interrogativi  ed aprono potenziali scenari in un quadro politico già caratterizzato dalle elezioni politiche.

Il 2013 vedrà le urne come elemento caratterizzante, basti pensare che nella città di Roma si voterà per  rinnovare Comune, Provincia, Regione e Parlamento.

Stampa

Le video inchieste di CIA LazioTV: Internazionalizzazione

mercatiinternazionaliTornano le video inchieste di CIA LazioTV, all'interno della rubrica editoriale di Un Lessico Comune per l'Agricoltura si discute di Internazionalizzazione.
A partecipare al dibattito sono stati esponenti istituzionale ed esperti del settore allo scopo di chiarire ed approfondire alcuni aspetti legati all'apertura del mercato locale e nazionale verso nuove aree e territori.

Sono intervenuti: Francesco Alfonsi, dirigente dell'Istituto Nazionale per il Commercio Estero; Alessandro Antimiani, ricercatore INEA; Pino Cornacchia, responsabile dipartimento Ambiente e Territorio CIA; Emanuele Trappolino, deputato PD e membro della XIII Commissione Agricoltura in Parlamento; Elisabetta Zamparutti, deputata Radicali in Commissione Ambiente; Angela Birindelli, Assessore all'Agricoltura della Regione Lazio; Fabrizio Alfonsi, docente di Economia all'Università Roma Tre; Carmelo Gurrieri, presidente della CIA Sicilia.

Stampa

On line una nuova puntata del Lessico: Georeferenzialità

LessicoDopo una breve pausa estiva, continua la rubrica audivisiva della CIA Lazio.

Oggi on line una nuova puntata de "Un Lessico Comune per l'Agricoltura" dedicato al tema della Georeferenzialità.

Sono intervenuti Pino Cornacchia, responsabile del dipartimento Sviluppo Agroalimentare e Territorio della CIA, Stefano Zappalà, assessore Regione Lazio al Turismo e Marketing del "made in Lazio", Oreste Pastorelli, vicepresidente e assessore all'agricoltura della Provincia di Rieti.

Guarda i video e lascia i tuoi commenti o le tue proposte nella nostra agorà virtuale.

Stampa

Dai Giovani Agricoltori energie per il futuro

agroenergieIl 26 settembre alle ore 9.00 si svolgerà presso la sede della CIA Lazio, in Via E. D'Onofrio, 57 a Roma,  il seminario nazionale dedicato alle agrienergie che coinvolgerà l'intera Giunta Nazionale e chiunque sia interessato ad approfondire le tematiche oggetto della giornata. 

Una recente indagine della Rete Rurale Nazionale evidenzia la propensione degli "under 40" a investire sulla multifunzionalità e quindi sulle attività connesse.

Innovative, efficienti, a basso impatto ambientale. In una parola “smart: L’imprenditoria agricola giovanile è al lavoro per costruire il suo modello di “fattoria intelligente”: un’azienda dinamica ed “ecofriendly” che si fonda sulla razionalizzazione dei consumi energetici, sul riciclo degli scarti agricoli, sulle coltivazioni a basso impatto ambientale e sull’uso dei fattori naturali come il sole e il vento.

Stampa

Camorra: tutelare gli allevatori bufalini. La Cia pronta a costituirsi parte civile nella vicenda del caseificio Mandara

Il presidente Politi: piena fiducia nella magistratura. Chi produce latte non può essere penalizzato oltremisura. Accertare subito le responsabilità,  anche per scongiurare possibili strumentalizzazioni che possono causare danni al comparto.

“L’operazione ‘Bufalo’ condotta dalla Dia e dal Noe dei carabinieri di Napoli, che ha portato all’arresto di Giuseppe Mandara e al sequestro del patrimonio aziendale del gruppo caseario, costituisce una fondamentale azione di tutela del comparto e del marchio Dop, ma soprattutto contribuisce a svelare tutta la spregiudicatezza criminale di chi si è messo al servizio dell’illegalità ai danni dei consumatori e dei produttori onesti”. Lo afferma il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi, spiegando che “ora sono proprio gli allevatori bufalini che hanno più bisogno di garanzie e di risposte certe, trovandosi coinvolti indirettamente nella vicenda con l’unica ‘colpa’ di conferire il latte al noto caseificio campano”.

Stampa

Mozzarella di Bufala e vicenda Mandara. Gli allevatori in forte agitazione per le sorti del latte di bufala prodotto nel Lazio

Salvadori Presidente Cia del Lazio: vigileremo affinchè gli impegni presi siano onorati.

Dal Lazio vengono consegnati allo stabilimento di Mandara circa 700 quintali di latte al giorno. La lettera del commissario giudiziario dott. Esposito ci rassicura nell’immediato, ma non possiamo non pensare con preoccupazione al futuro di questo settore che, nel Lazio, rappresenta fatturati importanti e un indotto che, fino a ieri, riusciva a far fronte, anche se a costo di enormi sacrifici, alla crisi economica. Così si è espresso sulla questione del sequestro del patrimonio aziendale del gruppo caseario il Presidente della Cia del Lazio Alessandro Salvadori.