Notizie

Stampa

Il G8 al tempo della crisi

I «grandi della terra» si sono riuniti dal 18 al 20 aprile a Cison di Valmarino [Treviso] per il G8 agricolo. Hanno parlato di come superare l'incubo, come gli sherpa della Presidenza italiana definiscono la «sfida globale: ridurre l’emergenza-cibo». Ma ancora una volta la risposta prospettata alla crisi è un rapido aumento della produzione agricola nei paesi in via di sviluppo. Una mera illusione. Una prima considerazione non può che riguardare la funzione che summit, come quello dei Ministri dell’Agricoltura del G8, vengono ad assumere in questa epoca nuova, segnata dalla crisi, in cui siamo entrati.

Stampa

Prodotti tipici del Lazio in vetrina a Padova

Pecorino romano e mozzarella di bufala dop, olio extra vergine della Sabina e della Tuscia, vini dei Castelli romani e delle terre del Cesanese, e ancora le nocciole e le castagne viterbesi, i mieli, le olive di Gaeta. Sono solo alcune delle eccellenze della enogastronomia laziale che sono in vetrina in questi giorni a Padova. L'esposizione dei prodotti tipici e di qualità delle cinque province laziali è promossa dal consorzio “Aziende Aperte” della Cia - Confederazione italiana degli Agricoltori del Lazio ed è ospitata, a partire dall'8 novembre per quindici giorni, nel prestigioso spazio del mercato sotto il “Salone”, uno dei più antichi mercati coperti esistenti, presso il Palazzo della Ragione di Padova.
 
Stampa

Alimentazione di qualità: più attenzione ai produttori laziali

"La proposta di legge regionale - Disposizioni in materia di alimentazione consapevole e di qualità nei servizi di ristorazione collettiva per minori - è coerente con lo sforzo che la Regione sta producendo per valorizzare le produzioni di qualità del Lazio e migliorare il rapporto tra consumatori e produttori laziali. Ora è il momento di investire concretamente sull'agricoltura". Lo ha dichiarato il presidente della CIA del Lazio, Alessandro Salvadori intervenendo al convegno "Una scuola al naturale. Alimentazione biologica ed educazione alimentare nelle scuole della Regione Lazio", che si è svolto oggi alla Pisana.

Stampa

Salvadori: casa dell'alimentazione, grande opportunità per gli agricoltori del Lazio

"La costituzione di una casa dell'alimentazione è molto importante non solo per sviluppare una nuova cultura dell'alimentazione da parte dei consumatori ma anche per accompagnare sempre più agricoltori verso un radicale cambio di mentalità". Lo ha dichiarato Alessandro Salvadori, presidente della Confederazione Italiana Agricoltori - Cia del Lazio intervenendo al dibattito "Una casa della cultura dell'alimentazione, una risorsa capitale per la Regione Lazio" che si è svolto alla Biofiera, la manifestazione interamente dedicata all'agricoltura biologica in programma al Parco della Resistenza di Roma dall'11 al 14 ottobre.

La Cia del Lazio sostiene, dunque, il progetto di una casa dell'alimentazione promossa dall'assessorato all'agricoltura del Lazio, perché, ha sottolineato Salvadori, "questa aprirà una rete di percorsi orientati alla formazione, all'innovazione e alla ricerca.