Notizie

Stampa

Piano di Sviluppo della CIA Lazio: successi e prospettive

Si è conclusa con grande successo l'assemblea costitutiva dell'ANP Lazio svoltasi a Veroli e che ha visto l'adesione di numerosi partecipanti delle varie province del Lazio.

La riunione ha coinvolto oltre la Presidenza della CIA Lazio anche il Presidente Nazionale ANP, On. Vincenzo Brocco, e il sindaco di Veroli, Prof. Giuseppe D'Onorio.

Stampa

I dirigenti della Cia incontrano il ministro Catania: avviare un tavolo di confronto

Nell'incontro con il Minisitro Catania avvenuto lo scorso lunedi 18 novembre la Confederazione Italiana Agricoltori ha ribadito alcune questioni chiavi: non si possono tassare in maniera così pesante strumenti di lavoro e il “bene terra” indispensabile per produrre derrate alimentari. Vanno assolutamente rivisti Imu e aumento egli estimi catastali per l’agricoltura. Ci deve essere equità anche per il settore primario, che con la manovra economica paga un dazio troppo oneroso.

Stampa

Costituzione Gruppi di Interesse Economico

In attuazione del Piano di Sviluppo Nazionale, il giorno 16 dicembre 2011 ore 10.00, presso la sede della Cia Lazio in via E. D’Onofrio 57 a Roma, si svolgerà una riunione per la costituzione dei seguenti Gruppi di Interesse Economico Regionale (GIE):

  • GIE Vitivinicolo (ricostituzione)
  • GIE Frutta in guscio
  • GIE Ortofrutta
  • GIE Zootecnia
  • GIE Olivicolo

 

Stampa

Una giornata di protesta dei pastori laziali

14 novembre 2011 ore 11.00

Via dei giardini 37

Aprilia (LT)

i pastori laziali protesteranno per evitare la chiusura delle aziende ovicaprine, un settore fondamentale per il Lazio.

Gli sforzi responsabili delle Organizzazioni Professionali e della Regione Lazio per determinare un nuovo prezzo regionale del prezzo del latte ovino nel Lazio, continuano a non essere considerate dagli industriali che insistono nel rifiutare le proposte legittime dei pastori:

  • Azioni immediate per la promozione del prodotto trasformato;
  • Avvio di un sistema di pagamento a qualità del latte, previa attuazione di un anno in bianco per la determinazione della griglia di qualità;
  • Variante del mercato sardo con maggiorazione del 25% con riferimento al prezzo praticato da due industrie e due cooperative;
  • Prezzo minimo 0,95 euro a litro comprensivo di IVA.
Stampa

Maltempo: forte preoccupazione per le campagne

Situazione già grave, serve un piano d’emergenza. L’agricoltura devastata dal nubifragio della scorsa settimana con danni per decine di milioni di euro: subito blocco di imposte fiscali e contributi previdenziali per le imprese.

C’è grande ansia e preoccupazione per la nuova ondata di maltempo che potrebbe colpire già da domani le zone alluvionate della Liguria e della Toscana. La paura è tanta, visto che altre piogge rischierebbero di aggravare una situazione già critica. Nello Spezzino e in Lunigiana si lavora ancora per liberare le strade, i canali e le case dal fango dopo il tragico nubifragio della scorsa settimana, ed è difficile quantificare precisamente tutti i danni subiti dalla popolazione e dalle imprese. Ecco perché ora c’è bisogno della massima allerta da parte della Protezione civile e di tutte le autorità preposte, che devono disporre un efficace piano d’emergenza a tutela dei cittadini e per la messa in sicurezza del territorio già devastato dalla furia delle acque. E’ quanto afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori.