Lunedì, 11 Maggio 2009 10:45

Salvadori: casa dell'alimentazione, grande opportunità per gli agricoltori del Lazio In evidenza

Scritto da  cia lazio
Vota questo articolo
(0 Voti)

"La costituzione di una casa dell'alimentazione è molto importante non solo per sviluppare una nuova cultura dell'alimentazione da parte dei consumatori ma anche per accompagnare sempre più agricoltori verso un radicale cambio di mentalità". Lo ha dichiarato Alessandro Salvadori, presidente della Confederazione Italiana Agricoltori - Cia del Lazio intervenendo al dibattito "Una casa della cultura dell'alimentazione, una risorsa capitale per la Regione Lazio" che si è svolto alla Biofiera, la manifestazione interamente dedicata all'agricoltura biologica in programma al Parco della Resistenza di Roma dall'11 al 14 ottobre.

La Cia del Lazio sostiene, dunque, il progetto di una casa dell'alimentazione promossa dall'assessorato all'agricoltura del Lazio, perché, ha sottolineato Salvadori, "questa aprirà una rete di percorsi orientati alla formazione, all'innovazione e alla ricerca.

Percorsi in grado di guidare gli operatori alla scelta di un'agricoltura di qualità dei nostri prodotti e dei nostri territori. Questo può aprire in termini economici, grandi opportunità di reddito, di occupazione e di competitività sui mercati. Opportunità che i nostri agricoltori del Lazio devono saper cogliere".

D'accordo con Salvadori l'assessore all'agricoltura Daniela Valentini che ha ribadito come la casa dell'alimentazione porterà avanti percorsi e programmi che inevitabilmente si intrecceranno con le linee di programmazione già tracciate nel nuovo Piano di Sviluppo Rurale.
Letto 11068 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Aprile 2012 08:30

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna