Il presidente della Cia Lazio, Alessandro Salvadori, afferma che per far fronte agli oltre 4 milioni di danni subiti  dall’agro-zootecnia  laziale a causa del maltempo urgono risorse ingenti ed immediate. L’organizzazione su tutto il territorio regionale garantisce assistenza agli imprenditori che debbano segnalare danni;  i tecnici monitorano la situazione e garantiscono assistenza.

SCARICA LA SCHEDA DI SEGNALAZIONE DANNI

A fronte degli oltre 4 milioni di danni (stimabili ad oggi) subiti dall’agricoltura laziale a causa del maltempo che sta  imperversando sull’Italia,  la Cia Lazio sottolinea l’importanza di garantire pagamenti immediati agli imprenditori.

A seguito della presentazione dei volumi  curati da INEA “Annuario dell’agricoltura italiana ” e “Il commercio con l’estero dei prodotti agroalimetari” avvenuta presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali l a Cia Lazio oltre ad evidenziare le notevoli ombre che hanno caratterizzato le scelte politiche ed economiche che hanno riguardato il comparto primario, si sofferma sulla necessità di rilancio dell’intero settore che non può prescindere dalla capacità delle imprese di percorrere la strada dell’internazionalizzazione e di connotarsi  sempre più in ottica multifunzionale.

Continua il 7 e l’8 febbraio il progetto europeo dei giovani imprenditori della Confederazione sulla Pac con il V seminario in programma. Il calendario degli appuntamenti si concluderà con il meeting internazionale di Roma che avrà luogo dal 20 al 22 marzo.

E' stata pubblicata sul supplemento ordinario n. 4 al BURL n. 4 del 28 gennaio 2012 la Determinazione n. A11963 del 23 12 2011 concernente: D.G.R. n.301 del 24 giugno 2011. Bando pubblico - Programma regionale di intervento contributivo riferito alle estirpazioni o capitozzature di piante di actinidia colpite da cancro (Pseudomonas syringae pv. actinidiae).

http://www.vitatrentina.it/var/vitatrentina/storage/images/media/cumulus/agricoltura_-_la_neve_ha_schiacciato_a_terra_diversi_vigneti_nella_campagna_di_aldeno2/1071629-1-ita-IT/agricoltura_-_la_neve_ha_schiacciato_a_terra_diversi_vigneti_nella_campagna_di_aldeno_imagelarge.jpgIstituito presso l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio un tavolo di crisi volto a far fronte alla grave emergenza meteo ed agli ingenti danni in agricoltura che sta causando. Importante partecipazione delle organizzazioni del mondo agricolo. Il presidente della Cia Lazio, Alessandro Salvadori sottolinea “la necessità  dello strumento messo in atto. Questo strumento deve essere efficace e rispondere velocemente alle esigenze degli imprenditori.”

Importante presa di posizione della CIA Lazio per voce del suo presidente Alessandro Salvadori sottolinea l’inaccettabilità di questa misura fiscale che va ad indebolire un settore già fortemente colpito. Lo stesso presidente comunica che la CIA Lazio inviterà a breve tutti i Comuni della regione a prender posizione in difesa del bene comune agricoltura contro questa stortura fiscale. A fronte di ciò viene riconosciuto un importante ed efficace lavoro di confronto e progettazione da parte del Ministro Catania nell’ambito agricolo, scarto notevole rispetto alle esperienze precedenti.

 

Riportiamo sul nostro sito un interessantissimo articolo ripreso dal sito “Diario del web” (www.diariodelweb.it). Dall’interrvista effettuata da Fieragricola al professor Ermanno Comegna, economista agrario, esperto di Politica agricola comune e direttore della rivista «Latte d’Italia», si evidenzia come negli ultimi 10 anni (l’inizio del periodo che segna l’arrivo dell’euro) diminuiscono i prezzi reali dei prodotti agricoli (-5 per cento) e aumentano i costi di produzione (+15 per cento). L’Italia sotto la media Ue: -35,6 per cento. Ma grazie alla dieta mediterranea l’export vola (+72 per cento).

Mercoledì, 01 Febbraio 2012 08:28

Presidio Pubblico a Tor Marancia: guarda il video!

Domenica 29 gennaio una folta delegazione di giovani aspiranti agricoltori organizzati dalla Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) di Roma, dall’Associazione “Territorio Roma”, dalle Cooperative agricole “Agricoltura Nuova”, “Co.Br.Ag.Or.” e “Co.R.Ag.Gio.” ha avviato il presidio permanente del comprensorio di Tormarancia, circa 200 ettari pervenuti al Comune di Roma a seguito di una compensazione urbanistica, con accesso da via Ardeatina. Guarda il video dell'evento su CIA LazioTV

 

 

 

Martedì 7 febbraio alle ore 10:30 presso la sede della CIA Lazio in via Edoardo D’Onofrio 57 si terrà un incontro con la provincia di Roma, volto a trovare nuovi sistemi di agevolazione per l’accesso al credito da parte delle imprese, con particolare riferimento alle nuove imprese giovanili, attraverso la costituzione di un fondo pubblico a sostegno della struttura finanziaria e patrimoniale dell’impresa.

 

Ieri mattina all’alba una folta delegazione di giovani aspiranti agricoltori organizzati dalla Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) di Roma, dall’Associazione “Territorio Roma”, dalle Cooperative agricole “Agricoltura Nuova”, “Co.Br.Ag.Or.” e “Co.R.Ag.Gio.” ha avviato il presidio permanente del comprensorio di Tormarancia, circa 200 ettari pervenuti al Comune di Roma a seguito di una compensazione urbanistica, con accesso da via Ardeatina.

Pagina 2 di 19