Martedì, 02 Febbraio 2010 11:29

In pieno svolgimento le attività congressuali della Confederazione Italiana Agricoltori sul territorio laziale In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

In queste settimane la Confederazione Italiana Agricoltori del Lazio sta  sviluppando l'iter congressuale in vista della V Assemblea elettiva nazionale dell'Organizzazione che si svolgerà a Roma il 24, 25 e 26 febbraio 2010

Gli ultimi giorni hanno visto lo svolgimento di appuntamenti di rilevante importanza nelle province di Frosinone, Latina e Roma che hanno segnato l'avvio della fase di congressuale delle rispettive Cia territoriali ed hanno affrontato tematiche cruciali quali “l'Autoriforma della Confederazione” ed il “Patto con la società”. Gli stessi argomenti saranno il principale oggetto della discussione anche negli appuntamenti assembleari delle Cia di Viterbo e Rieti, in calendario, rispettivamente per il prossimo 6 e 9 febbraio. Importante sottolineare come questi momenti assembleari abbiano rappresentato la sintesi delle decine di incontri realizzati sui singoli territori provinciali, che hanno visto la partecipazione di centinaia di imprenditori agricoli, donne e giovani.

L'assemblea congressuale della Confederazione Italiana Agricoltori di Frosinone ha visto la partecipazione di oltre 130 delegati che, nell'incantevole cornice del Castello Colonna di Patrica, hanno animato il dibattito introdotto dal Presidente provinciale Mario Mancini e concluso dal Presidente nazionale Giuseppe Politi. Da evidenziare la presenza, accanto al  Presidente della Cia Lazio Alessandro Salvadori, dell'Eurodeputato Francesco De Angelis, per sviluppare un necessario link dialettico tra la nostra organizzazione, anche e soprattutto a livello territoriale, e quell'Unione Europea che da sempre è importante punto di riferimento per gli asset strategici del comparto primario.

Fortissima partecipazione è stata riscontrata anche nell'appuntamento promosso dalla Cia di Roma nella tenuta di Testa di Lepre, che, a seguito delle molteplici riunioni svolte in modo capillare su tutta la rete territoriale, ha segnalato la presenza di circa 120 delegati che si sono confrontati in modo serrato e propositivo dopo l'introduzione del Presidente della Confederazione Italiana Agricoltori di Roma, Massimo Biagetti, ed alla presenza dell'Assessore regionale all'agricoltura Daniela Valentini e del Commissario straordinario ARSIAL Massimo Pallottini.

Nell'appuntamento della Cia di Latina, svolto presso la  sala conferenze il Gabbiano, la discussione ha toccato tutti quei punti strategici per la strutturazione della nuova impostazione organizzativa, ed ha posto l'accento sulla necessità di costruire un'agricoltura più forte e moderna  in grado di promuovere il protagonismo degli imprenditori agricoli, delle imprenditrici e dei giovani, che rappresentano il futuro e la prospettiva del settore. L'assemblea, composta da oltre 100 delegati,  ha visto l'introduzione del Presidente della Cia Provinciale Luca Targa e l'analisi conclusi del Presidente regionale Salvadori.  

Letto 10455 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Aprile 2012 08:30

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna